La nuova assistenza


L’anno appena terminato é stato sicuramente un anno molto complesso ma non voglio certo annoiarvi con l’ennesima dissertazione sull’argomento.

Ciò di cui voglio parlarvi é relativo ai risvolti lavorativi che queste situazioni hanno creato quali, ad esempio, lo smart working ma non solamente.
Dicono che la necessità aguzzi l’ingegno e, in effetti, molti prodotti sono nati, o sono stati migliorati, proprio per poter meglio rispondere a queste necessità.

Vi faccio un paio di esempi che hanno un denominatore comune e cioè la possibilità di monitorare il lavoro dell’azienda da remoto.
Il primo riguarda la sicurezza; Kaspersky ha notevolmente migliorato il Kaspersky Endpoint Security Cloud rendendolo un programma flessibile, scalabile, in grado di proteggere tutti i dispositivi aziendali, facilmente installabile e gestibile a costi molto contenuti (l’infrastruttura sul Cloud offre moltissimi vantaggi in quest’ambito).

Per chi voglia ulteriormente approfondire la tematica, l’invito é di andare alla pagina relativa ma in questa sede volevo soprattutto soffermarmi sull’impatto che avrà nel nuovo modo di lavorare.
Le PMI che al loro interno hanno un reparto IT non troveranno molti cambiamenti (se non consideriamo il fatto che l’IT Manager potrà svolgere i suoi compiti anche da remoto con molta più tempestività d’intervento) ma la rivoluzione é soprattutto per le altre aziende che in realtà sono la maggior parte.
Anche per loro, da oggi, é possibile avere qualcuno che si occupi della “salute” informatica della propria azienda senza avere persone “fisse” e di conseguenza con costi molto contenuti (enorme riduzione degli interventi presso la sede del cliente e, di conseguenza, costi molto più bassi).

Un altro esempio? La piattaforma Cloud di Zyxel ossia Nebula.
Attraverso questa gestione é possibile avere il costante controllo di firewall, switch e access point; in pratica il controllo di tutta l’infrastruttura di rete aziendale e, anche in questo caso, tutto da remoto ed in tempo reale (alert su smartphone in caso di anomalie).

Quindi oggi é sicuramente il momento di ridurre i costi relativi all’IT e, contemporaneamente, migliorarne l’efficienza. Non é cosa da tutti i giorni per cui credo che valga la pena approfittarne.

Si consideri sempre il fatto che, costi inferiori, possono voler dire la possibilità di rimanere sul mercato sconfiggendo la concorrenza. In tempi come questi, di budget estremamente limitati, direi assolutamente un MUST.

Questi sono solo due esempi ma ce ne sono ancora altri (vogliamo parlare delle possibilità offerte dalla realtà aumentata?).

Chi desidera approfondire le tematiche, ci contatti per e-mail info@internetsoluzioni.com 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *